L'Oltrepo in un bicchiere
Con Mario Maffi alla scoperta
dei vini dell'Oltrepo Pavese

Storie di vino e Oltrepo
Dai romani verso il futuro un poercorso
di qualità e consapevolezza

Vino: istruzioni per l'uso
Le facili regole per bere bene
e i segreti per bere meglio

Divertirsi in cantina
Le facili regole per bere bene
e i segreti per bere meglio


Prosit!
Alla vostra salute
Gusto e salute
Un consiglio di buon grado
Il Vino: bevanda o medicina?
Convivialità

Sacro e profano
Il vino come metafora
tra peccato e virtù

Le aziende vitivinicole
Assaggi e scoperte,
il fascino e la cultura del bere...


Il Consorzio Tutela Vini
Il Consorzio Tutela vini O.P.,
nato nel 1961, è l'organismo...


Le DOC
Sono 16 i nomi che significano
eccellenza: sinonimo di una qualità...




Un consiglio di buon "grado"

L'alimentazione dovrebbe poggiare sostanzialmente su alcune basi fondamentali:

  1. attività svolta
  2. peso corporeo
  3. stato di salute
  4. condizione ambientali
Partendo da questi presupposti, la scienza dell' alimentazione oggi sta identificando il corretto consumo di vino in circa 200-250 cc a pasto per l'uomo, 150-200 cc a posto per la donna. E' chiaro che l'assunzione di tali quantità deve corrispondere, in una dieta bilanciata, alla rinuncia di qualche altre sostanze. E' bene sottolineare che il vino va sempre bevuto durante i pasti al fine di usufruire tutti gli apporti positivi ed eliminare quelli negativi. L'assunzione di sostanze alcoliche in modo continuativo lontano dai pasti può comunque creare dei problemi. 

Testo liberamente tratto da "Galassia Vino"
di Mario Maffi, enologo
 
 
   
         
       
    © 1998-2004. AB&A studios.
Tutti i diritti sono riservati.